LA MOBILITAZIONE E LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI DELL’APPALTO PULIZIE E FACCHINAGGIO DELLE SEDI INPS DEL PIEMONTE COMINCIA A SORTIRE DEI RISULTATI.

29 Lug 2020

Lo sciopero proclamato per la giornata di oggi con un presidio di lavoratrici e lavoratori sotto la sede regionale dell’INPS PIEMONTE ha portato buone notizie.
Nell’incontro svoltosi durante il presidio, la Direzione Regionale dell’INPS ha comunicato alle Segreterie di FILCAMS CGIL E FISASCAT CISL
di essere intervenuta nelle condizioni stabilite dal contratto d’appalto migliorando il capitolato prestazionale.
Questo dovrà comportare, da parte delle aziende che oggi gestiscono i servizi di pulizia, Coop Multiservice e Formula Servizi nei lotti 1 e 2
e Dussmann Service nel lotto 4, la riformulazione dei contratti in essere con un incremento di ore a favore delle lavoratrici, fino a ripristinare integralmente le condizioni preesistenti.
Non possiamo che recepire positivamente l’impegno profuso dalla Direzione Regionale dell’INPS, che facendosi carico con sensibilità e responsabilità delle difficoltà delle lavoratrici, ha in tempi rapidi
dato una risposta concreta alle istanze sindacali.
Con questa nuova situazione e grazie all’intervento della Direzione
INPS, siamo ora nelle condizioni di riaprire immediatamente il confronto con tutte le aziende per concretamente realizzare l’obiettivo di
ripristinare i contratti e restituire dignità alle 63 lavoratrici e lavoratori coinvolti e alle loro famiglie.
Incalzeremo ora le aziende per conseguire quanto prima questo importante
risultato.
FILCAMS CGIL e FISASCAT CISL, unitamente a tutte le lavoratrici, continueranno nella loro lotta di difesa dei diritti e dei salari e manterranno aperta la vertenza fino alla concreta realizzazione degli
obiettivi attesi.