SLC TORINO-PIEMONTE – INCA CGIL FINALMENTE RICONOSCIUTO INFORTUNIO PER COVID IN POSTE ITALIANE: LA SODDISFAZIONE DEL SINDACATO

7 Set 2021

Nel gennaio del 2021, nel pieno della pandemia, come purtroppo è accaduto a molti altri, un dipendente di Poste Italiane, iscritto alla nostra organizzazione, si è ammalato in modo irreversibile di Sars Cov 2.
Nell’esprimere ancora una volta cordoglio alla famiglia e alle colleghe e colleghi, il sindacato oggi, dopo molti mesi di intenso lavoro, esprime soddisfazione almeno per l’avvenuto riconoscimento da parte di INAIL dell’Infortunio sul lavoro, permettendo così non solo di affermare un principio per noi imprescindibile per cui il sindacato si è battuto a partire dalla definizione dei protocolli per la salute e la protezione dal contagio nei luoghi di lavoro, ma anche alla famiglia di ricevere la rendita ai superstiti prevista dalla legge.
E’ una conquista importante che fornisce l’occasione per ribadire l’importanza del ruolo del sindacato nella conquista dei protocolli per la sicurezza nei luoghi di lavoro e della vaccinazione come strumento di protezione per sé e per gli altri.
SLC CGIL Torino e Patronato INCA CGIL Torino proseguiranno nella battaglia per il riconoscimento di questo e di altri importanti diritti per tutelare la salute delle lavoratrici e dei lavoratori, non solo di Poste Italiane.