Ennesima morte sul lavoro.

18 Giu 2021

COMUNICATO SINDACALE
E’ avvenuta una tragedia mortale davanti al centro di distribuzione della Lidl Italia nell’area logistica di Biandrate. Il sindacalista Adil Belakhdim ha perso la vita investito da un tir mentre stava protestando. Cgil, Cisl e Uil e tutte le loro categorie lavorative esprimono vicinanza e cordoglio ai familiari del lavoratore e sindacalista Adil Belakhdim, morto mentre si stava battendo per il rispetto dei diritti dei lavoratori.
Cgil, Cisl e Uil unitamente a Filcams, Fisascat e Uiltucs di Novara e del Verbano Cusio Ossola condannano quanto avvenuto e si attiveranno in ogni sede, sia istituzionale che con azioni sindacali concrete, affinché sia fatta luce e GIUSTIZIA su quanto avvenuto.
Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno denunciato alla Lidl da tempo le condizioni lavorative chiedendo risposte e soluzioni che sono state puntualmente disattese dall’azienda e questo ha influito sul clima di esasperazione ma non si può morire mentre si esercita il diritto a manifestare e non si devono mettere i lavoratori contro i lavoratori.
Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno immediatamente proclamato lo sciopero per l’intera giornata odierna e per le giornate di sabato e domenica.