ACCORDO PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DEL WORKERS BUYOUT TRA AGCI, CONFCOOPERATIVE, LEGACOOP PIEMONTE E CGIL, CISL e UIL PIEMONTE

1 Giu 2021

Sarà firmato giovedì 3 giugno alle ore 15 l’Accordo regionale per la promozione e lo sviluppo dei workers buyout cooperativi in Piemonte che coinvolgerà, da un lato, l’Alleanza delle Cooperative del Piemonte (Agci, Confcooperative e Legacoop Piemonte) e, dall’altro, i sindacati Cgil, Cisl e Uil Piemonte.
L’accordo a livello regionale fa seguito a quello raggiunto a livello nazionale nei mesi scorsi e stabilisce l’impegno per la diffusione e il sostegno delle esperienze di workers buyout cooperativo: ovvero le operazioni di acquisto o salvataggio di impresa da parte dei lavoratori stessi che si costituiscono come società cooperative. Un importante strumento per fronteggiare la crisi, gestire i passaggi generazionali garantendo continuità aziendale, salvaguardando l’occupazione e preservando le competenze e abilità lavorative.
Alla firma dell’Accordo regionale saranno presenti il presidente di Alleanza delle Cooperative del Piemonte e di Legacoop Piemonte Dimitri Buzio, di Agci Piemonte Alberto Garretto, Confcooperative Piemonte Tino Cornaglia e i segretari regionali di Cgil Piemonte Pier Massimo Pozzi, Cisl Piemonte Alessio Ferraris e Uil Piemonte Gianni Cortese. Porteranno il loro saluto l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte Elena Chiorino e il presidente nazionale dell’Alleanza Cooperative Italiane, Mauro Lusetti.
Sarà possibile seguire la conferenza stampa su Zoom al seguente link:
https://zoom.us/j/93261146570?pwd=T0VNUm0zcjlPTnlSZzZDVTN5RTBXQT09