27 maggio iniziativa Cgil Piemonte: “L’attacco delle destre ai diritti delle donne” .Partecipa Susanna Camusso, responsabile politiche di genere Cgil

25 Mag 2021

Dopo Ungheria e Polonia, anche in Italia è partito l’attacco delle destre ai diritti delle donne e a difesa e promozione di un modello di società radicalmente conservatore, patriarcale, di cui la famiglia tradizionale è nucleo fondante.
Gli effetti di questa propaganda ideologica di traducono in attacchi alla legge 194, da parte di organizzazioni antiabortiste integraliste. I provvedimenti su base regionale di Piemonte, Veneto, Marche, Umbria, Abruzzo, Friuli tentano di ostacolare il diritto di scelta e di autodeterminazione delle donne, nell’ambito di un disegno politico repressivo più ampio. Da anni scendiamo in piazza a difesa di questa legge e dei consultori sempre più sotto attacco, ma al tempo stesso per pretendere nuovi diritti ancora troppi spesso ignorati.