SCARPE&SCARPE “FA LE SCARPE” AI PROPRI COLLABORATORI

18 Dic 2020

MARTEDI’ 22 DICEMBRE DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 12.00 ASSEMBLEA DEI LAVORATORI  E DELLE LAVORATRICI DAVANTI ALLA SEDE AMMINISTRATIVA DI BORGARO TORINESE.

Oltre 150 lavoratrici e lavoratori delle sedi di Torino e provincia, ad 8 mesi dalla presentazione di istanza di concordato preventivo della catena Scarpe&Scarpe, non hanno ancora ricevuto alcun tipo di risposta sul futuro dell’Azienda.

Dopo l’ennesimo slittamento della presentazione del piano concordatario di rilancio aziendale previsto per lo scorso 7 Dicembre, i lavoratori e le lavoratrici vivono in uno stato di assoluta incertezza.

Tale incertezza è aggravata dalle difficoltà economiche in cui versano tutti i dipendenti: ad oggi non hanno ancora percepito il saldo della mensilità di febbraio e neanche il pagamento della cassa integrazione di maggio e giugno.

Ora basta, serve che tutti i soggetti interessati facciano la propria parte: queste lavoratrici e questi lavoratori hanno diritto ad avere rapidamente l’erogazione della cassa in deroga!

Ma soprattutto hanno diritto di conoscere il Piano industriale da parte dell’Azienda che invece tergiversa, allontanando la prospettiva di ripresa dell’attività commerciale lasciando nell’incertezza del futuro centinaia di lavoratrici e lavoratori.

Per queste ragioni FILCAMS Cgil – FISASCAT Cisl – UILTUCS-Uil di Torino, unitamente alle proprie RSA, convocano l’Assemblea retribuita dei lavoratori per martedì 22 Dicembre 2020, dalle ore 9.00 alle 12.00, di fronte alla sede amministrativa di Scarpe&Scarpe a Borgaro Torinese, in via Tetti dell’Oleo.