6/15 febbraio: Adesivi Settimo Torinese, bisogna fermare la campagna denigratoria e di odio, non e’ tollerabile usare i bambini strumentalmente.

6 Feb 2020

Continua la campagna denigratoria nei confronti di chi nei servizi sociali e socio-sanitari si occupa della tutela e della protezione dei minori.

Gli adesivi affissi a Settimo Torinese e il blog anonimo rappresentano una visione patriarcale della famiglia e della società, erodono la fiducia nel sistema incrementando le aggressioni verbali e fisiche.

Non è tollerabile usare i bambini strumentalmente: il “business” sui minori infatti lo agisce chi li usa a fini propagandistici!

Noi, associazioni, sindacati, ordini professionali, operatori, docenti universitari, singoli cittadini, ribadiamo la necessità di un sistema in grado di proteggerli nei casi di maltrattamenti, abusi, dipendenze, violenze.

La rete dei servizi pubblici ha come priorità il rispetto di chi è più fragile e non può difendersi da solo.

Sosteniamo la reazione ferma e immediata della Città di Settimo.

Ancora una volta chiediamo di fermare questa campagna denigratoria e di odio, e ribadiamo la necessità di ritirare il ddlr “allontanamento zero” e di aprire un confronto di merito che metta al centro i bambini ed il rinforzo della rete dei servizi.

Invitiamo tutte e tutti all’assemblea pubblica di giovedì 6 febbraio ore 20.30 alla abbrica delle “e” e alla manifestazione sabato 15 febbraio alle 15.30 in piazza Carignano.

p. Comitato ZERO allontanamento zero

COMUNICATO STAMPA