Come raccontare e rendere fruibile il convegno “(R)Evolution Road?” 

Come essere efficaci nella lettura e nella contrattazione di una rivoluzione per molti tratti ancora sconosciuta?

Conoscendo, analizzando, confrontandoci tenendo sempre la barra del lavoro, quale lavoro, quello di qualità con i suoi diritti e le sue tutele quello prefigurato dalla Carta dei diritti universali.

Per questo offriamo “gli atti” della due giorni lasciando la tradizione e provando a sperimentare, provando ad essere nella trasformazione soggetto attivo e dalla parte giusta.

Di nuovo lo abbiamo fatto con il segno dell'apertura a competenze, esperienze, persino a culture diverse tra loro. Lo abbiamo fatto guardando all' Europa. Perché è l'Europa che manca di una Politica industriale che continua a segnarne la marginalizzazione e il declino sociale. Declino al quale non vogliamo ne possiamo rassegnarci. Susanna Camusso

realizzazione romualdo magliulo cgil piemonte - audio/video radio articolo 1