Biografie

Andrea Bianchi

Economista, ha svolto la propria attività inizialmente nel campo  degli studi e della ricerca applicata al settore industriale e, successivamente, ha ricoperto incarichi di grande responsabilità nella Pubblica Amministrazione. Nella funzione prima di direttore generale e poi di capo di dipartimento per la competitività del Ministero dello Sviluppo Economico, ha ideato e progettato il programma Industria 2015 per il rilancio della competitività del sistema industriale e contribuito alla riforma del sistema di agevolazioni alle imprese. Attualmente ricopre la funzione di direttore dell’area Politica Industriale di Confindustria.  

 

Dominique Boucher  

Dominique Boucher è il fondatore dell'Istituto di Protezione Sociale Europea (IPSE) e suo Delegato Generale dal giugno 1989.

Nel 1970 inizia il suo percorso presso la Cassa Nazionale di Assicurazione Vecchiaia dei Lavoratori dipendenti. Dal 1974, assume cariche sindacali dapprima a livello europeo, nell'ambito della Confederazione Europea dei Sindacati Confederali nel settore delle istituzioni sociali, in seguito nell'ambito inter-professionale come segretario regionale Ile de France e infine come segretario confederale.

Autonomamente, e sotto la sola autorità del Consiglio di Amministrazione, dirige da 27 anni l'Ipse, e così partecipa alla promozione della protezione sociale solidale e dei suoi attori reciproci e paritari.

 

Diego Ciulli 

Manager di public policy a Google, si occupa di impatto economico di Internet, politiche per la crescita digitale, valore delle piattaforme, Mercato Unico Digitale, industria 4.0. Coordina le attività di Google a supporto dell'innovazione del Made in Italy e per la diffusione delle e-skills.

 

Giovanni Dosi  

Professore ordinario di politica economica e Direttore dell'Istituto di Economia alla Scuola Superiore Sant'Anna di  di Pisa. Ha conseguito il D. Phil. in Economia presso l’Università del Sussex, Brighton, UK e la Laurea in filosofia presso l’Università Statale di Milano. Co-Direttore delle task force "Industrial Policy" e "Intellectual Property" del programma Initiative for Policy Dialogue presieduto da Joseph Stiglitz, Columbia University, New York. Editor per l'Europa continentale della Rivista "Industrial and Corporate Change". Incluso tra gli “ISI Highly Cited Researchers”. Membro Corrispondente, Accademia Nazionale dei Lincei, Classe di Scienze Morali.

Membro del Consiglio Direttivo del Gruppo 2003. L'attività di ricerca si concentra sull'economia dell'innovazione e del cambiamento tecnologico, l'organizzazione e le dinamiche industriali, la teoria dell'impresa e la corporate governance, la crescita e lo sviluppo economico. In questi ambiti è autore e curatore di numerose pubblicazioni internazionali. Una selezione dei suoi scritti è stata ripubblicata nei volumi G. Dosi, Innovation, Organization and Economic Dynamics. Selected Essays, Cheltenham, Edward Elgar, 2000 e Economic Organization, Industrial Dynamics and Development: Selected Essays, Cheltenham, Edward Elgar, 2012

 

Francesco Garibaldo  

72 anni, laureato in Scienze Politiche. Attuale direttore della Fondazione “Claudio Sabattini”, è stato direttore della Fondazione “Istituto Per il Lavoro (IPL)” dal 1998 al 2008 e dal 1992 al maggio 1998 è stato direttore dell’IRES nazionale, istituto di ricerca della CGIL. Dal 1972 al 1991 ha ricoperto incarichi di direzione del sindacato dei lavoratori metalmeccanici aderente alla CGIL (Fiom). Da Luglio 2010 a Luglio 2014 è stato Vicepresidente del “Research Committee on Participation, organizational Democracy dell’Associazione Internazionale di Sociologia, incarico già svolto dal 2006 sino al Congresso del Luglio 2010. È membro degli advisory board delle seguenti riviste: International Journal of Action Research, Artificial Intelligence and Society e del Comitato Editoriale della serie Labour, Education & Society della casa editrice Peter Lang.

 

Jean Lapeyre 

Membro supplente del Comitato Economico e Sociale Europeo, membro del Consiglio d'Orientamento dell'Ipse.

Attivista sindacale alla Thomson CSF e segretario del consiglio di fabbrica nella regione di Grenoble è stato eletto nella Segreteria della Federazione Generale della metallurgia CFDT, in seguito alla Confederazione europea dei sindacati (CES), dove è stato vice segretario generale. Responsabile del Dialogo Sociale, Lapeyre negoziato accordi inter-professionali, alcuni dei quali sono diventati delle vere e proprie direttive (congedi parentali, contratti di lavoro part-time, contratti a tempo determinato ecc.) Consulente Sociale presso l'Ambasciata di Francia a Roma, è stato anche Consulente Speciale della Segreteria Generale del Comitato Economico e Sociale Europeo. Attualmente è membro del Consiglio d'Orientamento IPSE.

 

Massimo Moggi  

Si occupa di ICT da 25 anni e di Internet da 20. Ha ricoperto vari ruoli a livello executive in aziende di advisory come Gartner e IDC e industry leaders come Etnoteam. Metà degli ultimi 20 anni li ha passati oltreoceano essenzialmente negli USA. Nonostante gli impegni nel business ha sempre di cercato osservare con attenzione le implicazioni sociali e di politica industriale delle innovazioni su cui ha lavorato.

 

Stefano Musso 

E' professore associato di Storia contemporanea all’Università di Torino. E’ Presidente della Società Italiana di Storia del Lavoro (SISLav) e membro del Comitato di coordinamento dello European Labour History Network (ELHN). Tra le sue recenti pubblicazioni, La partecipazione nell’impresa responsabile. Storia del Consiglio di gestione Olivetti (Il Mulino 2009); Storia del lavoro in Italia dall’Unità a oggi (Marsilio 2011); Le regole e l’elusione. Il governo del mercato del lavoro nell’industrializzazione italiana 1888-2003 (Rosenberg & Sellier 2012); Storia del lavoro in Italia. Il Novecento (curatore, 2 voll., Castelvecchi 2015)

 

Bernard Petit-Jean 

Presidente dell'IPSE, Bernard Petit-Jean ha iniziato la sua carriera professionale nel settoredelle costruzioni.

Milita nel sindacato Costruzioni-Legno Lorena della CFDT.  Nel 1975 diventa segretario federale, poi nel 1978, membro dell'ufficio nazionale della confederazione. Partecipa alla creazione della Federazione Europea dei lavoratori edili e del legno.

Durante questo periodo, svolge funzioni amministrative all'interno di istituti pensionistici e di previdenza del settore edile e dei Lavori Pubblici.

Dopo gli studi all'Università di Parigi Dauphine, nel 1988 viene assunto dal gruppo diventato oggi PRO-BTP, dove ricopre diverse posizioni di direzione e gestione fino al 2007. In seguito è membro del consiglio di amministrazione del Caffè Sociale, un organismo il cui scopo è il sostegno alle persone anziane, in particolare di immigrati.

Prima di essere eletto presidente della IPSE il 1° gennaio 2016, ne ha presieduto il Consiglio d'Orientamento.

 

Alessandro Profumo

E' nato a Genova il 17 febbraio 1957 e si è laureato in Economia Aziendale presso l’Università Commerciale Luigi Bocconi. Dal 1977 al 1987 lavora al BANCO LARIANO. Nel dicembre 1987 inizia ad occuparsi di consulenza strategica in MCKINSEY & COMPANY. Nel 1991 entra in RAS come Direttore Centrale responsabile dei settori bancario e para-bancario. Nel 1994 inizia a lavorare al CREDITO ITALIANO di cui nel 1995 è Direttore Generale e nel 1997 è Amministratore Delegato del GRUPPO UNICREDIT, carica che mantiene sino al settembre 2010. Nel 2011 diventa membro del Supervisory Board di SBERBANK. Dal 2011 al 2014 è stato Consigliere del Consiglio di Amministrazione di ENI. Nel luglio del 2015 è stato cooptato nuovamente nel CdA di ENI. Nello stesso mese è entrato a far parte dell’International Advisory Board di ITAUUNIBANCO (Brasile). Dal 2012 al 2015 è stato Presidente della BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA. Il 15 settembre 2015 assume il ruolo di Presidente di EQUITA SIM. E’ inoltre Consigliere della FONDAZIONE TOG “TOGETHER TO GO”. A livello internazionale è stato Presidente della EUROPEAN BANKING FEDERATION a Bruxelles e dell’INTERNATIONAL MONETARY CONFERENCE a Washington. Nel 2004 è stato nominato Cavaliere al Merito del Lavoro dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. 

 

Armin Schild 

Armin Schild è nato nel 1961. Dopo una lunga carriera nel sindacato metalmeccanici IG Metall, è attualmente responsabile dell'associazione "Rete futuro dell'industria" a Berlino. Dal 2011-2015 Armin Schild è stato membro del direttivo del partito di SPD. Armin Schild rappresenta IG Metall nei comitati di vigilanza delle principali imprese tedesche, come Opel, Saarstahl e Dillinger Hütte.

 

Wolfgang Schroeder 

Il Prof. Wolfgang Schroeder è professore di scienze politiche presso l'Università di Kassel dal 2006. Dal 2003 al 2006 è stato direttore del dipartimento per le politiche sociali al comitato esecutivo del sindacato metalmeccanici IG Metall. Dal 2009 al 2014 è stato Segretario di Stato nel Brandeburgo per il lavoro e la famiglia politica. E' stato responsabile del servizio di pianificazione politica di IG Metall. Schroeder è anche membro della Commissione sui valori fondamentali della SPD.

 

Marco Tognetti  

Nato a Milano, 33 anni, dal 2007 è fondatore e direttore della società di consulenza strategica LAMA Development and Cooperation Agency. Nel 2013 ha co-fondato lo spazio di coworking sull'innovazione sociale Impact Hub di Firenze, parte dell'omonimo network presente in 85 città del Mondo, per il quale svolge attività di supporto alla nascita di nuovi Impact Hubs. Ha lavorato come consulente per progetti di imprenditoria sociale in Italia, Europa, Camerun, Senegal, Malawi, India e Cina. Dal 2016 è professore di Design Management presso l'Università ISIA di Firenze e membro del Comitato Scientifico di Valutazione Industriale della CGIL Nazionale.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Aliquam tincidunt lorem enim, eget fringilla turpis congue vitae. Phasellus aliquam nisi ut lorem vestibulum eleifend. Nulla ut arcu non nisi congue venenatis vitae ut ante. Nam iaculis sem nec ultrices dapibus. Phasellus eu ultrices turpis. Vivamus non mollis lacus, non ullamcorper nisl. Pellentesque habitant morbi tristique senectus et netus et malesuada fames ac turpis egestas. Phasellus sit amet scelerisque ipsum. Morbi nulla dolor, adipiscing non convallis rhoncus, ornare sed risus.

Sed adipiscing eget nibh at convallis. Curabitur eu gravida mauris, sit amet dictum metus. Sed a elementum arcu. Proin consectetur eros vitae odio sagittis, vitae dignissim justo sollicitudin. Phasellus non varius lacus, aliquet feugiat mauris. Phasellus fringilla commodo sem vel

realizzazione romualdo magliulo cgil piemonte - audio/video radio articolo 1