Venerdì 19 giugno: Città della Salute Asl To 1, sciopero per l’intero turno di lavoro lavoratrici e lavoratori pulizie e logistica

18 Giu 2020

Il 4 giugno scorso si è tenuto l’incontro, in modalità telematica, con la Prefettura per la procedura di raffreddamento prevista dalla Legge 146/90, attivata dalle Organizzazioni Sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltrasporti Uil di Torino nei confronti della Società Dussman Service, appaltatrice dei servizi di pulizia e logistica della Città della salute e dell’ASL TO 1.

L’incontro ha registrato un mancato accordo.

In data 16 maggio 2020, infatti, le stesse Organizzazioni sindacali aprivano lo stato di agitazione delle lavoratrici e dei lavoratori che operano presso gli Ospedali della Città della Salute e presso ospedali e strutture dell’ASL TO1, a causa della posizione intransigente della DUSSMANN che vuole risparmiare sulla pelle delle lavoratrici e dei lavoratori.

L’accordo sottoscritto nel 2017 tra azienda e Organizzazioni Sindacali è stato disdettato della Organizzazioni stesse perchè superato nei fatti: in questi 2 anni molti lavoratori sono fuoriusciti, la banca ore è in positivo, l’azienda impiega svariati contratti a tempo determinato e le ore di supplementare sono costanti! Occorre quindi prevedere sin da subito il ripristino di tutte le condizioni contrattuali previste dal Contratto Collettivo Nazionale di lavoro ed evitare le concessioni di benefit e premi individuali che creano figli e figliastri.

NON CHIEDIAMO REGALI ED ELEMOSINE MA IL RIPRISTINO ED IL RISPETTO DEL CONTRATTO NAZIONALE PER TUTTE E TUTTI IN EGUAL MISURA!

Per queste ragioni, le Organizzazioni sindacali ribadiscono lo stato di agitazione con blocco di supplementari e/o straordinari e della flessibilità e DICHIARANO, nel rispetto della Legge 146/90, lo SCIOPERO PER L’INTERO TURNO DI LAVORO per il giorno 19 GIUGNO 2020, con presidio delle lavoratrici e dei lavoratori in Piazza Castello di fronte alla Regione Piemonte dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Il presidio si svolgerà nel rispetto di quanto previsto dalle norme di Legge per l’emergenza COVID 19 in termine di distanziamento fisico.

FILCAMS CGIL-FISASCAT CISL-UILTRASPORTI UIL  TORINO