CONTRATTO EDILIZIA. SCIOPERO NAZIONALE IL  18 DICEMBRE IN 6 PIAZZE ITALIANE.

15 Dic 2017

Lavoro, contratto, salute, pensioni: questi i temi al centro dello sciopero nazionale del comparto edilizia che si terrà lunedì 18 dicembre con 6 manifestazioni in altrettante città italiane. A Torino, Padova, Roma, Napoli, Cagliari, Palermo scenderanno in piazza migliaia di edili per chiedere il rinnovo del contratto nazionale dell’edilizia scaduto oramai da 18 mesi e che interessa un milione e mezzo di addetti.

L’incontro con l’Associazione Nazionale Costruttori avvenuto questa settimana infatti non ha dato i risultati sperati ed i Segretari Generali di Feneal Filca Fillea, Panzarella, Turri, Genovesi hanno confermato la mobilitazione “non essendo emersa una volontà esplicita a chiudere in tempi brevi il CCNL – hanno spiegato in una nota. – Come Segreterie Nazionali non possiamo che confermare il giudizio negativo sugli atteggiamenti delle nostre controparti che continuano a non raccogliere la sfida principale che come sindacato abbiamo lanciato: mettere il rinnovo del contratto, la strumentazione bilaterale, la valorizzazione delle professionalità al servizio di una ripresa di qualità del nostro settore, basata su regolarità, innovazione e giusti riconoscimenti salariali”.

Tra le richieste che gli edili di Cgil Cisl e Uil porteranno in piazza oltre gli aumenti salariali in linea con gli altri settori, vi è la difesa e la riforma delle Casse Edili a tutela di tutti i lavoratori, più sicurezza sui posti di lavoro, lotta al lavoro nero e a favore delle imprese virtuose contro la concorrenza sleale e il dumping; creazione di un Fondo Sanitario Integrativo Nazionale per tutelare sempre di più il diritto alla salute e alla prevenzione; potenziamento del Fondo integrativo per il Pensionamento anticipato per dare la possibilità a chi svolge lavori gravosi di andare in pensione prima e favorire il ricambio generazionale.

TUTTE LE INIZIATIVE:

MANIFESTAZIONE TORINO
ore 9.30 partirà un corteo da Piazza Castello (di fronte Regione Piemonte) fino a Piazza Giambattista Bodoni
Conclude Alessandro Genovesi – Segretario Generale FILLEA CGIL Nazionale
MANIFESTAZIONE PADOVA
ore 8.30 concentramento Piazzale antistante la stazione ferroviaria
ore 9.30 – 10.30 corteo da Piazzale della Stazione a Piazza De Gasperi di fronte alla sede Ance del Veneto.
Conclude Emilio Correale – Segreteria Nazionale FENEALUIL
MANIFESTAZIONE ROMA
ore 10.00 Manifestazione a Piazza SS. Apostoli
Conclude Vito Panzarella – Segretario Generale della FENEALUIL Nazionale
MANIFESTAZIONE NAPOLI
ore 9.30 concentramento in Piazza Mancini (adiacente Piazza Garibaldi alle spalle del monumento) con corteo fino a Piazza Matteotti dove concluderà Franco Turri – Segretario Generale della FILCA CISL Nazionale.
MANIFESTAZIONE CAGLIARI
Ore 9.30 – concentramento Piazzale Trento (di fronte sede Regione) con corteo fino a Piazza Darsena (di fronte Consiglio Regionale).
Conclude: Antonio Di Franco – Segreteria Nazionale FILLEA CGIL.
MANIFESTAZIONE PALERMO
Ore 10.00 concentramento Piazza Massimo con corteo fino a Via Alessandro Volta (sede Ance).
Conclude: Stefano Macale della Segreteria Nazionale FILCA CISL

2017-Volantino Edilizi