Comunicazione importante per le lavoratrici ed i lavoratori disoccupati

La Regione Piemonte e le Organizzazioni Sindacali e Datoriali hanno firmato un accordo per utilizzare le risorse residue degli ammortizzatori sociali in deroga per dare un ulteriore sostegno economico a tutti coloro che hanno perso il lavoro ed hanno terminato qualsiasi sostegno al reddito.

Pertanto, le lavoratrici/tori che hanno finito di percepire l’indennità di disoccupazione e di mobilità ordinaria nel corso dell’anno 2016 possono richiedere un’ulteriore proroga di 4 mesi, presentando una domanda di mobilità in deroga presso le sedi dei patronati di CGIL CISL UIL.

Per avere il diritto a questo sostegno economico i requisiti sono:

  • aver terminato la mobilità ordinaria o la disoccupazione (Aspi o Naspi) tra il 31 dicembre 2015 e il 30 dicembre 2016;
  • avere un’anzianità lavorativa di 12 mesi presso il datore di lavoro da cui si è stati licenziati e che ha dato origine al sostegno al reddito precedente;
  • essere disoccupato al momento della presentazione della domanda.

E’ importante presentare la domanda di mobilità in deroga quanto prima per potervi accedere.

Occorre rivolgersi ai patronati per verificare la presenza dei requisiti richiesti e per l’inoltro della domanda stessa.

CGIL-CISL-UIL Torino